Archeologia e pianificazione territoriale: per una nuova prassi operativa

Auditorium dell’Università di Macerata

Venerdì 17 maggio 2024 - Convegno

Programma_WEB_Convegno17maggio_Archeologia
Programma_WEB_Convegno17maggio_Archeologia

Venerdì 17 maggio 2024 alle ore 9.00 presso l’Auditorium dell’Università di Macerata in via Padre Matteo Ricci, 2 si svolgerà il convegno dal titolo: Archeologia e pianificazione territoriale: per una nuova prassi operativa.

L’utilizzo sempre più frequente delle carte del potenziale archeologico in tutte le possibili declinazioni e scale, trasposte su GIS e, più di recente, in Webgis, perlopiù strutturati da uffici del Ministero della Cultura per congiungere le esigenze di mappatura con tutte le forme di tutela dei beni archeologici, permette oggi di proporre una nuova e più avanzata modalità di coniugazione della tutela con le esigenze di vita e sviluppo del territorio, che si strutturano tramite gli strumenti di pianificazione territoriale.

L’obiettivo del convegno è proporre, tramite il confronto di strumenti di supporto già in uso, metodologie, dialogo interdisciplinare, prassi operative, un nuovo metodo per fornire una lettura delle vulnerabilità e potenzialità del territorio dal punto di vista archeologico. Questa lettura mira ad essere perfettamente integrata e calata nella lettura pianificatoria e a fornire buone pratiche, linee guida o norme operative direttamente recepite nella pianificazione stessa.

All’evento, cui parteciperà anche il direttore dell’Istituto centrale per l’archeologia, Elena Calandra con un intervento dal titolo “Il Geoportale Nazionale per l’Archeologia. Presente e futuro” è stato organizzato dall’Università di Macerara -  Dipartimento di studi umanistici in collaborazione con l’Ordine degli architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Macerata.

Ecco il programma completo:

9.00

Saluti istituzionali

Roberto Mancini Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, Università di Macerata

Loredana Camacci Menichelli Ordine degli Architetti della Provincia di Macerata

Sandro Parcaroli Sindaco Città di Macerata

Chiara Biondi Assessore alla Cultura della Regione Marche

John Mc Court Rettore dell’Università di Macerata

 

9.30 SESSIONE 1

Gli strumenti per la cartografia archeologica

Elena Calandra / ISTITUTO CENTRALE PER L’ARCHEOLOGIA

Il Geoportale Nazionale per l’Archeologia. Presente e futuro

Carlo Birrozzi / ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE

Gli standard di catalogazione e il dialogo con i GIS archeologici territoriali

Ilaria Di Cocco / SEGRETARIATO REGIONALE MIC EMILIA ROMAGNA

L’esperienza del Webgis del Patrimonio culturale dell’Emilia Romagna per la tutela e la pianificazione

Graziella Guaragno / REGIONE EMILIA ROMAGNA, AREA TERRITORIO, CITTÀ E PAESAGGIO

La Carta del potenziale archeologico della Regione Emilia Romagna: bilancio e prospettive di utilizzo dello strumento

Cristina Anghinetti / ARCHEOIMPRESE

Archeologia e progettazione. Il ruolo attuale delle cartografie integrate nella prassi operativa di professionisti e committenze

 

11.30 SESSIONE 2

Tutela e pianificazione

Massimo Sargolini / UNIVERSITÀ DI CAMERINO

Pianificazione territoriale e beni archeologici. Dialogo interdisciplinare e buone pratiche

Claudio Centanni / COMUNE DI ANCONA

Strumenti di pianificazione e carte archeologiche. Stato dell’arte e possibilità di applicazione

 

12.10 SESSIONE 3

Beni culturali, pianificazione e sviluppo del territorio

Carmela Gargiulo / UNIVERSITÀ FEDERICO II NAPOLI

I beni culturali da vincolo a opportunità nel governo delle trasformazioni della città e del territorio

Giuliano Volpe / UNIVERSITÀ DI FOGGIA

Processi di pianificazione e partecipazione delle comunità

 

12.50 SESSIONE 4

I progetti in corso

Maria Luisa Marchi / UNIVERSITÀ DI FOGGIA

Carta archeologica d’Italia. Bilancio e prospettiva

Roberto Perna, Maria Raffaella Ciuccarelli, Roberta Angelini, Matteo Tadolti, Francesca Coltrinari, Barbara Fidanza, Tiberio Uricchio, Rosita Pretaroli / UNIVERSITÀ DI MACERATA

La nuova prassi del Progetto ArTe: l’archeologia per lo sviluppo dei territori

 

15.00 SESSIONE 5

Il contesto marchigiano

DanielaTisi / REGIONE MARCHE

La catalogazione dei beni archeologici nei progetti della Regione Marche

Nardo Goffi / REGIONE MARCHE

Beni archeologici e strumenti di pianificazione regionale nelle Marche

Maurizio Scarpecci / PROVINCIA DI MACERATA

I beni archeologici nel processo di adeguamento dei PRG Comunali al PPAR e al PTC Provinciale

Adriano Giangolini / COMUNE DI FANO

Piano Regolatore Generale e patrimonio archeologico: strumenti conoscitivi e pianificazione territoriale. Il caso di Fano.

Giuseppe Lacava, Cecilia Gobbi / SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGIA, BELLE ARTI E PAESAGGIO PER LE PROVINCE DI ASCOLI PICENO, FERMO E MACERATA

Cartografia archeologica, tutela e governo del territorio: stato dell’arte e prospettive di sviluppo

Cecilia Carlorosi, Stefano Finocchi / SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGIA, BELLE ARTI E PAESAGGIO PER LE PROVINCE DI ANCONA E PESARO E URBINO

Dalla Carta archeologica al governo e alla gestione dei processi di sviluppo: archeologia e pianificazione urbana e territoriale nell’esperienza marchigiana

Luigi Gallo, Sofia Cingolani / DIREZIONE RAGIONALE MUSEI – MARCHE

Il caso del Parco archeologici di Urbs Salvia: tra pianificazione e gestione del patrimonio culturale

 

17.20

TAVOLA ROTONDA APERTA

Discussione e conclusioni

Viviana Caravaggi Vivian / ORDINE DEGLI ARCHITETTI Provincia di Ancona

Alessandra D’Ulizia / ArcheoLab

Giovanna Formichetti / COMUNE DI FERMO

Enrico Giorgi / UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

Paolo Giubileo / COMUNE DI URBISAGLIA

Alessandro Giuliani / ABACO Soc. Cooperativa

Oscar Mei / UNIVERSITÀ DI URBINO

Yolanda Pena Boquete / AYeconomics Research Center at the University of Santiago de Compostela

Francesco Pizzimenti / SABAP Province AP, FM e MC

Ilaria Rossetti / SABAP Province AN e PU

Stefano Santini / COMUNE DI FERMO